• Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle

@ 2016 IMPERTINENTE FESTIVAL. | Powered by MarcellaSantomassimo

Compagnie Livsmedlet (Finlandia)

INVISIBLE LANDS

(TERRE INVISIBILI)

di e con Sandrina Lindgren e Ishmael Falke

capienza limitata

29 MARZO, ORE 21

TEATRO AL PARCO

Lo spettacolo va in scena grazie al contributo di Fondazione Cariparma nell’ambito del progetto

del Teatro delle Briciole “L’Europa a Parma, innovazione nel teatro per le nuove generazioni”.

Se esiste un teatro fisico nel senso letterale della parola, è quello della compagnia finlandese Livsmedlet, al suo debutto a Parma dopo un fortunato tour europeo. Sandrina Lindgren e Ishmael Falke fondono danza e teatro di figura trasformando i loro corpi in scene viventi dove si racconta il dramma dei migranti da una prospettiva diversa da quella mediatica. L’utilizzo del video live e l’intrecciarsi in scala di figure in miniatura con i corpi degli interpreti contribuiscono alla creazione di un mondo teatrale inventato, che gioca con la nostra percezione della realtà e della vita quotidiana.

In Invisible Lands, raccontiamo una storia generica di rifugiati - può essere chiunque, ovunque.

Affinché il pubblico potesse vedere se stesso all' interno di questa storia e non considerare il rifugiato come "l' altro", abbiamo deciso di presentare la storia in maniera visivamente e uditivamente  neutra dal punto di vista culturale. Uno degli elementi importanti è il linguaggio usato dai personaggi in questa performance: è un particolare tipo di gromolo, un linguaggio assurdo che ha una propria struttura grammaticale e fonologica. In questo modo, suona come un linguaggio vero, non è comprensibile, ma non può essere classificato come qualsiasi altra lingua esistente, mantenendo così i personaggi semplicemente come esseri umani e non come nazionalità.

Sandrina Lindgren e Ishmael Falke